Tel.: +39 366 9507108 – Email: info@unfiloperlavita.it

La tre giorni dedicata al Progetto Europeo #Row-Rarity On Wheels e che si è tenuta a Grado, in Spagna volge oggi alla sua conclusione. Diverse le attività che sono state attuate nel corso degli incontri che hanno visto il coinvolgimento delle quattro associazioni europee partner del progetti: #unfiloperlavitaonlus, capofila e promotrice di ROW, CSEN Perugia”, #stowarzyszenie e #pedaleandoporlapieldemariposa.

In particolare, qui a Grado le attività del progetto hanno riguardato lo sviluppo dei punti riguardanti la formazione dei formatori rivolte ai 3 partecipanti (allenatori sportivi e allenatori) di ogni organizzazione partner che sono stati formati sulla metodologia “Rarità su due Ruote” sviluppata da Un Filo per la Vita onlus. Fondamentale sarà diffondere le buone pratiche di tale metodologia nei diversi paesi europei e, allo stesso tempo, rivolgersi ai responsabili politici europei, per far si che possano concretizzare riforme e normative atte all’inclusione di sportivi e atleti all’interno del mondo delle gare sportive e professionali.

Nel corso dei workshop si è poi discusso sulla partecipazione a gare e/o eventi nazionali all’interno dei quali si attiveranno le varie iniziative di sensibilizzazione e comunicazione intorno al tema delle #malattierare e delle persone affette che vogliono cimentarsi a livello agonistico nello sport. Infine e si è lavorato alla organizzazione di eventi sportivi locali sulle malattie rare che si svolgeranno in ciascun paese partner e all’interno dei quali si terranno iniziative di sensibilizzazione e comunicazione sullo stesso tema volte a coinvolgere il maggior numero di persone possibile per far sì che il messaggio possa essere trasmesso.

Uno degli obiettivi finali del progetto è il riconoscimento “politico” degli atleti affetti da malattie rare, per consentire loro di competere a livello internazionale, attraverso il loro riconoscimento come atleti paraolimpici.